List

Il 1° settembre è entra in vigore la normativa UE che dichiara vietata la vendita delle lampadine ad incandescenza La stessa normativa renderà le lampade alogene non vendibili a partire dal 2016. Allora con cosa sostituiremo le nostre lampadine? Semplice! Con quelle a risparmio energetico e a LED. In questo modo, secondo il WWF, le emissioni di CO2 si ridurranno dell’80% con un risparmio del 70% sui costi.

Anche le taglie da 60 Watt sono vietate nella vendita grazia alla normativa in vigore dal 2009.

Oltre al CO2 cosa si riduce? Secondo la stessa WWF, andando a sostituire una lampada ad incandescenza con una tradizionale con una equivalente a risparmio energetico, di può avere un risparmio del 70%. Ad esempio una lampada 75Watt sostituita con una equivalente, ovvero che ha la stessa luce, che consuma 15Watt.

Facciamo un esempio pratico:

In casa abbiamo tante lampadine. Prendiamo, ad esempio, una lampada da 75 Watt. Ipotizziamo di tenerla quasi sempre accesa per almeno 6 ore al giorno. Il consumo di questa lampadina in un anno è pari a:

75 Watt/h * 6 h/giorno * 365 g/anno = 164.250 Watt consumati

Ipotizziamo che la corrente ci viene a costare circa 0,18 €/kWh (kilowatt ora, ovvero 1.000 Watt/ora); il costo equivalente è:

164,250 kWh * 0,18 €/kwp = € 29,56 annui per lampadina

Se utilizziamo la lampada a LED riusciamo a risparmiare fino al 70%, quindi:

€ 29.56 – 70% = € 8,87

ovvero risparmiamo € 20,69 a lampadina!

Direi un bel risparmio!

Contiamo quante lampadine abbiamo in casa…

One Response to “Lampadine tradizionali… ADDIO!!!”

  1. Dario Santocanale

    prova commento

  Tag: Lampade ad incandescenza


Notice: Trying to get property of non-object in /home/customer/www/dariosantocanale.com/public_html/wp-content/themes/faculty/loop.php on line 84
posts